domenica 24 ottobre 2010

Mitica: la spigola al sale

Buona domenica...stamane mi prendo un poco di tempo per postare questa ricetta che, nella sua semplicità, rappresenta, secondo me, il modo migliore per cucinare la spigola.
Quando poi la spigola è pescata da G direttamente in mare, beh, allora, il piatto non può che essere fantastico!
Qui potete vedere il pesce appena tolto dal forno e scoperto dalla sua crosta di sale.
La preparazione è semplicissima: pulite bene le spigole, dopo averle eviscerate, ascuigatele fuori e dentro e riempitene l'interno con 2 fettine di limone, un rametto di prezzemolo e fettine di aglio.
Fare un fondo di sale sulla teglia, alto almeno 1 centimetro; se bagnate leggermente di acqua il sale questo , in cottura, si compatterà benissimo e farà una bella crosta intorno al pesce.
Sistematevi sopra i pesci, accostati vicinissimi dalla parte del ventre (l'uno in senso contrario all'altro) in modo che il taglio resti più chiuso possibile, onde evitare che il sale vi penetri: io vi ho infilato altre fettine di limone.
Ricoprite quindi benissimo tutto il pesce con altro sale, ed in forno a 180° per il tempo necessario: questi erano di circa 450 gr l'uno, e li ho lasciati cuocere per 35 minuti, per pesci di dimensioni più grandi vanno aumentati i tempi; controllate comunque che il sale abbia fatto una crosta molto dura prima di toglierli.
Ed ecco la carne, delicatissima, nel piatto
Il pesce cotto così lo mangerei tutti i giorni!!!


4 commenti:

  1. anch io uso cucinarla co9si a volte...e devo dire la verita che cucinata cos' si sente tutto il suo sapore del mare....brava mila..
    un abbraccio da lia

    RispondiElimina
  2. Mai cucinato il pesce così, da provare!!
    buon Lunedì Anna

    RispondiElimina
  3. Ciao Mila, il piacere è tutto mio!!!
    Grazie per la tua visita!!! Tu quindi abiti a S.Prospero!? Qindi siamo anche vicine di casa, perchè io sto a Chiusura!!!!
    Che storia!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Ma pensa, a Chiusura!!!! il mondo e' piccolo!!!!!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, idea, sorriso ed anche critica che vorrete lasciarmi!